Giovedì, 06 Ottobre 2022

L’Editoriale. Treni, aerei, hotel, Gdo: questi i posti

Chi è alla ricerca di un lavoro può trovare nelle pagine di questo numero di “Lavoro Facile” opportunità da valutare con attenzione. Perché le posizioni aperte riguardano aziende di primissimo piano e perché le assunzioni sono quasi sempre a tempo indeterminato. In più ci sono chance per giovani anche alla prima esperienza.
Ad avere bisogno di personale sono le tre società che ogni anno trasportano sui binari milioni di passeggeri: Ferrovie dello Stato, Italo-Ntv e Trenord. Certo, come dimensioni, non ci sono paragoni: il Gruppo Fs ha cifre che la collocano tra le imprese più importanti d’Italia, ma le altre, nei rispettivi settori, cioè alta velocità e collegamenti tra le città della Lombardia, svolgono un ruolo insostituibile. Come si leggerà, le figure ricercate sono quelle classiche del settore: capi treno, controllori, hostess/steward, ingegneri, macchinisti, manutentori, tecnici.

Poi ci sono gli alberghi delle grandi catene nazionali e internazionali che hanno deciso di investire in Italia, e a Roma in particolare, aprendo nuove strutture e ristrutturando diverse dimore storiche. Le inaugurazioni si susseguiranno e ci sarà necessità di centinaia di figure professionali, a partire sin da subito.

A puntare forte sulla Città Eterna sono pure gli americani di Starbucks, quelli del frappuccino, che hanno annunciato l’apertura di due locali: uno a breve nella zona della Stazione Termini e l’altro, nel 2023, all’interno della Galleria Sordi, in pieno centro storico, dove è stato avviato il completo restyling degli spazi e che diventerà il salotto buono della Capitale a disposizione dei romani e dei turisti. Se si considera che ogni locale impiega di solito 100-150 dipendenti, ecco che l’occupazione sta per trovare altri punti di riferimento.

Ma non finisce qui. Sono, infatti, 1.500 i contratti che i prossimi azionisti di maggioranza di Ita Airways (l’ex Alitalia), cioè gli statunitensi di Certares, hanno già messo in cantiere: si tratta di assistenti di volo, hostess/steward, manutentori, personale di terra, piloti, e così via.

Nella grande distribuzione è Allenza Coop 3.0 che ha firmato un accordo con i sindacati per l’ingresso di 600 apprendisti entro 3 anni. L’operazione servirà a coprire i pensionamenti e l’apertura di nuovi supermercati.

Se finora non avete trovato l’offerta che fa per voi, allora date un’occhiata alle occasioni che portano i nomi di Deichmann, il più grande rivenditore di scarpe in Europa, di Burger King, Euronics, Eurospin, Valentino, Zara: in questi casi servono addetti fast food, addetti vendita, banconisti, cassieri, impiegati, informatici, manager, sarte.

Infine, una ricerca di Adecco Group Italia, una delle più conosciute agenzie per il lavoro, sostiene che nei prossimi anni le donne avranno ruoli di sempre maggiore responsabilità e che l’equità salariale dovrebbe colmare il gap attuale. Se così sarà, riusciremo a fare ciò che negli altri Paesi è stato fatto da tempo. Meglio tardi che mai, ma è un tardi che comunque ci fa vergognare.

Per leggere e sfogliare gratuitamente i vari servizi pubblicati sul n. 12 della nostra rivista elettronica LAVORO FACILE (110 pagine complessive) clicca qui

Letto 333 volte

Articoli correlati (da tag)