Giovedì, 21 Luglio 2022

L’Editoriale. Ombre e speranze: l’Italia col fiato sospeso

Come si va in vacanza quest’anno? Con quali prospettive e speranze per il “dopo”? All’argomento abbiamo dedicato il nostro Sondaggione al quale i lettori possono rispondere entro 30 agosto. La domanda è: “Per l’economia italiana l’autunno sarà migliore o peggiore di quello dello scorso anno?”.
Un anno fa eravamo ancora alle prese con la pandemia, anche se l’estate ci aveva dato un po’ di tregua. Adesso in giro ci sono le varianti Omicron e in più dobbiamo fare i conti con le ricadute della guerra contro l’Ucraina scatenata dalla Russia, con le sanzioni decise dall’Occidente e, di contro, i tagli alle forniture di gas messe in campo da Mosca.

Ce n’è già abbastanza per non stare tranquilli. Poi ecco che la politica va in tilt e di colpo fa accendere tutte le spie rosse in un momento in cui bisognerebbe prendere provvedimenti per mantenere il Paese al di sopra della linea di galleggiamento e consentire ai più deboli di reggere l’urto delle difficoltà.
I temi sono noti. Per esempio: il salario minimo, buste paga più pesanti attraverso il taglio del cuneo fiscale, controllo dell’inflazione, rilancio dei progetti legati al Piano di ripresa e resilienza, sostegno alle imprese, spinta alla più ampia diffusione del digitale. La lista è lunga e sicuramente ognuno può aggiungervi qualcosa.

Il risultato è che tutto possa finire in un cassetto. Possiamo permetterci una “pausa di riflessione” mentre ci sarebbe bisogno di fare come non mai? No, non possiamo permettercela.
Ma, in quest’ambito, almeno sul fronte dell’occupazione qualche buona notizia non manca. Così, nelle pagine che seguono ci sono le opportunità che riguardano alcune importanti aziende private (Aldi, Amazon, Lidl, Primark) mentre la Pubblica amministrazione continua a offrire chance che passano dai concorsi (ministero della Difesa, Tribunale amministrativo regionale…) e altri brand sono a caccia di personale (Cirfood, Edison, Enav, Mapei, MediaWorld, Unipol).

Insomma, un po’ di luce in mezzo a tante ombre. Ed è con questa fotografia che anche la nostra rivista online, dopo il numero che state leggendo, si prende il tradizionale periodo di pausa. Però, continueremo ad informarvi quotidianamente sulle nuove possibilità di lavoro che si manifesteranno dal sito: www.lavorofacile.info.
Un augurio di buone vacanze e che le nubi possano rapidamente abbandonare il cielo della nostra economia. Arrivederci alla ripresa di settembre.

Letto 56 volte

Articoli correlati (da tag)