Venerdì, 21 Maggio 2021

Il Sondaggione. Più chance di lavoro nei prossimi mesi? Giovani e donne, sarà ancora dura. La situazione potrebbe migliorare ma non da subito

Queste sono alcune delle risposte inviate dai lettori (e-mail, Sms, WhatsApp e telefono) in merito al Sondaggione: “I giovani e le donne: per loro nei prossimi mesi migliorerà l’occupazione? a) Sì; b) No”. Attualmente, sullo stesso sito (www.lavorofacile.info) è in corso un altro Sondaggione sul tema: “È meglio che Mario Draghi resti Capo del Governo o accetti di diventare Presidente della Repubblica? a) Meglio che resti Capo del Governo; b) Meglio Presidente della Repubblica”. Per rispondere c'è tempo fino al 10 giugno. I risultati con i messaggi più interessanti saranno pubblicati sul numero del 2 luglio.
Questa formula di indagine, che non si basa su un campione scelto ad hoc, vuole soltanto raccogliere le opinioni di chi, comunque, sente il bisogno di partecipare al dibattito sui temi relativi al lavoro proposti dall’attualità.

Credo di no.

392.5425XXX

Siamo il Paese che non ha mai provato a tutelare il lavoro dei giovani e delle donne. E non vedo prossimi cambiamenti.
338.5436XXX

Se i giovani sono il futuro dell’Italia, allora il futuro lo vedo nero.
335.6129XXX

Le donne sono le prime a perdere il lavoro e le ultime a recuperarlo. Sarà così anche stavolta? Voglio sperare di no ma non ci scommetterei.
Marco Silvani - Per e-mail da Roma

Le donne studiano di più, si applicano di più e hanno un rendimento quasi sempre superiore, eppure sono le prime ad essere licenziate. Basta!
Monica Simoni - Per e-mail da Roma

Con Mario Draghi al governo le cose dovrebbero migliorare. Quindi rispondo “sì”.
340.5486XXX

Ma se le aziende cercano sempre persone con esperienza, come fa un giovane a trovare un lavoro?
338.6977XXX

Sento spesso parlare di ricambio generazionale: qualcuno lo ha visto?
335.4835XXX

Ci sarà un’inversione di tendenza e l’occupazione ricomincerà a crescere. Ma ci vorrà tempo per tornare al livelli pre-Covid. Per i giovani e le donne la situazione non cambierà dall’oggi al domani.
Stefano Velli - Per e-mail da Roma

Non noto in giro programmi in grado di favorire l’occupazione dei giovani e delle donne.
335.3267XXX

Qualche incentivo per agevolare l’occupazione giovanile c’è già: gli sgravi contributivi, per esempio. Però in una situazione di crisi non servono a niente. Se l’economia non riprende c’è poco da sperare.
Cesare Baresi - Per telefono da Roma

Quando arriveranno i soldi dall’Europa, chi di dovere deve mettere il lavoro dei giovani e delle donne in primo piano. Andrà così? Ho più di un dubbio.
339.6862XXX

Quello che mi fa rabbia è che la crisi c’è per tutti, non solo per l’Italia. Però solo da noi i giovani e le donne sembrano gli abitanti di un pianeta dimenticato.
Diana Carlucci - Per e-mail da Roma

Ma come fa un giovane a trovare lavoro se non ha santi in paradiso? A che cosa servono i centri per l’impiego? E i famosi “navigator” quanti posti sono riusciti a creare?
347.5547XXX

C’è un programma che si chiama Garanzia Giovani fatto apposta per favorire chi ha fino a 29 anni a trovare un impiego. Forse andrebbe aggiornato e migliorato perché così com’è non serve a molto.
Lina Damiani - Per e-mail da Roma

Per i giovani ci sono solo opportunità di tirocinio che raramente si trasformano in assunzioni vere e durature. Anzi, a volte sono un modo per pagare poco chi ha una laurea e magari ha pure una buona professionalità.
Stefano Mariani - Per e-mail da Roma

Il 99% di chi ha perso il lavoro è donna. La pandemia ha scavato un altro fossato sulla base del genere. Un’ingiustizia in un mare di ingiustizie. Ci vuole un piano serio per l’occupazione che superi anche questa discriminazione.
Maria Rosaria Allegri - Per telefono da Roma

Nei prossimi mesi l’occupazione per i giovani e le donne dovrebbe migliorare se contemporaneamente migliorerà la situazione generale dell’Italia.
348.7518XXX

Non sono ottimista: sono convinto che per tanti giovani il futuro sarà all’estero dove capacità e merito crazia sono prese più in considerazione.
320.0753XXX

Di che cosa stiamo parlando? Se nemmeno Mario Draghi, con l’aiuto dell’Europa, riuscirà a disincagliare l’Italia, non solo i giovani e le donne ma tutti noi dovremo tirare la cinghia ancora a lungo.
349.5668XXX

L’Italia sta facendo bene con le vaccinazioni, al governo c’è finalmente un presidente del Consiglio capace e stimato e stanno per arrivare i finanziamenti dell’Europa: il panorama non cambierà rapidamente ma stiamo per svoltare. Anche i giovani e le donne dovrebbero beneficiarne. Del resto peggio di così…
Carla B. - Per e-mail da Viterbo

Letto 155 volte

Articoli correlati (da tag)