Lunedì, 22 Novembre 2021

1.479 nella polizia penitenziaria. Novità: stavolta il bando è aperto a tutti

Interessante l’iniziativa presa dal ministero della Giustizia che ha deciso di rafforzare con 1.479 agenti l’organico della polizia penitenziaria che, come si ricorderà, il 6 aprile dello scorso anno finì nell’occhio del ciclone per le violenze perpetrate contro i detenuti del carcere di Santa Maria Capua Vetere.
Alla selezione – e questa è una novità – possono partecipare non solo gli Vfp1 o Vfp4 delle Forze armate ma anche i cittadini italiani di età tra i 18 e i 28 anni e in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado.
La domanda va inviata entro il 9 dicembre. Le fasi di svolgimento del concorso, la cui data verrà comunicata il prossimo 12 gennaio, prevedono: una prova scritta (domande a risposta sintetica o a scelta multipla, su argomenti di cultura generale), prove di efficienza fisica, accertamenti psico-fisici, accertamenti attitudinali.
I vincitori del concorso saranno nominati allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria e saranno ammessi a frequentare un corso di formazione. Le sedi di assegnazione saranno individuate in relazione alle esigenze organizzative e operative. Si dovrà rimanere nella sede di prima destinazione per un periodo non inferiore a 5 anni.
Per leggere il testo integrale del concorso e scaricare il modello di domanda clicca qui.
Per leggere direttamente e gratuitamente il servizio pubblicato sul n. 14/2021 della rivista elettronica LAVORO FACILE clicca qui.

Letto 129 volte Ultima modifica il Lunedì, 22 Novembre 2021 15:58

Articoli correlati (da tag)