Venerdì, 19 Novembre 2021

Ferrovie dello Stato: ecco tutte le nuove assunzioni (15.000 entro il 2023)

I posti oggi e i posti di domani: Ferrovie dello Stato ha spiegato a “Lavoro Facile” le strategie messe in campo che prevedono un bel po’ di assunzioni (15.000 secondo il piano industriale in scadenza nel 2023). Ce ne sono anche da prendere al volo, in particolare per la sede di Roma, mentre nelle prossime settimane il Gruppo si darà da fare per trovare ingegneri specializzati in diversi ambiti e giovani diplomati da impiegare in ruoli tecnico-operativi come capi treno, capi stazione, macchinisti, operatori specializzati della manutenzione di treni e di infrastrutture ferroviarie e stradali, operatori di condotta e manovra, tecnici polifunzionali treno, autisti, assistenti alla clientela.
Per l’invio della domanda occorre fare attenzione alla data di scadenza che è piuttosto ravvicinata, com’è ormai abitudine dell’ufficio risorse umane della società.
Chi intende lavorare in questa che è una delle più importanti aziende italiane farà quindi bene a leggere le 11 pagine del “Primo piano” della nostra rivista online. Per leggere direttamente, integralmente e gratuitamente il servizio clicca qui.
Ferrovie dello Stato ha oggi 83.000 dipendenti e gestisce oltre 16.700 chilometri di rete ferroviaria, sulla quale viaggiano ogni giorno più di 10.000 treni. Partecipata al 100% dal ministero dell’Economia e delle Finanze, la capogruppo controlla altre società, mediante le quali è attiva in quattro settori principali: trasporto, infrastruttura, immobiliare e altri servizi. Tra le controllate di Fs figurano Trenitalia, Rfi, Busitalia Nord, Grandi Stazioni Rail, Anas e Fercredit.
Per consultare e candidarsi subito alle offerte di lavoro in corso pubblicate sul sito di Ferrovie dello Stato clicca qui.

Letto 860 volte Ultima modifica il Venerdì, 19 Novembre 2021 07:55

Articoli correlati (da tag)