Venerdì, 26 Febbraio 2021

Parte la “rivoluzione verde”: personale subito per Enel, Eni e Acea

Che cosa può accadere con la “rivoluzione verde” annunciata dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Qui le possibilità, una volta avviata la transizione ecologica, sono davvero tante: fino a 500.000, hanno calcolato gli esperti. A cominciare dalle grandi aziende che producono e distribuiscono energia, come EnelEni e Acea, che hanno avviato importanti selezioni per trovare il personale più in linea con le strategie orientate al “green”.
Enel è alla ricerca immediata di una quarantina tra ingegneri, manager, manutentori, tecnici e di diplomati da impiegare in posizioni operative (vedi offerte).
Eni ha bisogno di varie figure. In più, giovani laureati possono iscriversi al Master Medea che è una via privilegiata per entrare in azienda (previste borse di studio gratuite e un contributo mensile di 1.000 euro lordi)
Acea ha aperto le porte agli specialisti dei “green job” (vedi offerte). Tra l’altro, la società ha avviato programmi in difesa dell’ecosistema in linea con l’obiettivo dell’Europa di diventare il primo Continente a impatto climatico zero entro il 2050.
Per leggere direttamente, integralmente e gratuitamente il servizio pubblicato sul n. 3/2021 della rivista elettronica LAVORO FACILE clicca qui.

Letto 562 volte Ultima modifica il Venerdì, 26 Febbraio 2021 11:58

Articoli correlati (da tag)