Venerdì, 23 Ottobre 2020

165 informatici all’Inps in attesa del grande concorso che prevede 4.000 assunzioni

All’Istituto nazionale della previdenza sociale servono 165 informatici da assumere a tempo indeterminato.
Requisiti principali: laurea triennale in ingegneria dell’informazione, scienze e tecnologie fisiche, scienze e tecnologie informatiche, scienze matematiche o statistica, cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea, godimento dei diritti civili e politici, non essere stati destituiti, dispensati o licenziati da una pubblica amministrazione per insufficiente rendimento, nessuna condanna penale passata in giudicato, idoneità fisica all’impiego.
La domanda va inviata, entro il 6 novembre, esclusivamente per via telematica.
Requisiti principali: laurea triennale in ingegneria dell’informazione, scienze e tecnologie fisiche, scienze e tecnologie informatiche, scienze matematiche o statistica, cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea, godimento dei diritti civili e politici, non essere stati destituiti, dispensati o licenziati da una pubblica amministrazione per insufficiente rendimento, nessuna condanna penale passata in giudicato, idoneità fisica all’impiego.
Ora si attende che l’Inps sblocchi il concorso di cui si parla da qualche mese per circa 4.000 amministrativi, dirigenti, funzionari, impiegati e informatici.
Per leggere il testo integrale del bando clicca qui.

Letto 282 volte Ultima modifica il Domenica, 25 Ottobre 2020 19:38

Articoli correlati (da tag)