Sabato, 28 Marzo 2020

162 amministrativi Asl Puglia. Contratto a tempo indeterminato. Ci vuole la laurea

Le Asl della Regione Puglia hanno bisogno di 162 collaboratori amministrativi-professionali da assumere a tempo indeterminato. Per trovarli è stato indetto un concorso per partecipare al quale c’è tempo fino al 2 aprile.
Questa la ripartizione: 36 per l’Azienda sanitaria di Lecce, 33 per quella di Barletta-Andria-Trani, 32 per quella di Taranto, 28 per quella di Bari, 14 per quella di Brindisi, 12 per l’Aou PoIiclinico, 6 per l’Irccs De Bellis di Castellana, 1 per l’Irccs Giovanni Paolo II di Bari.
Requisiti principali: laurea in giurisprudenza, economia e commercio o scienze politiche o laurea triennale, cittadinanza italiana o cittadinanza di un Paese membro dell’Unione europea o cittadinanza di un Paese Terzo con permesso di soggiorno, godimento dei diritti civili e politici, idoneità fisica all’impiego.
Per invio candidature clicca qui.
Se i candidati saranno superiori a 1.000 si renderà necessario un test di preselezione. Le successive prove consistono in una prova scritta (diritto amministrativo, diritto costituzionale), una prova pratica (tecniche specifiche relative al profilo del concorso), prova orale (materie oggetto della prova scritta, elementi di diritto civile, contabilità economico-patrimoniale, diritto del lavoro e legislazione sociale, diritto penale, leggi e regolamenti nazionali e regionali concernenti il settore sanitario, verifica delle conoscenze informatiche e di una lingua straniera a scelta a livello scolastico).
Per leggere il testo integrale del bando clicca qui.
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al tel. 0883.299409-299410 dalle ore 10 alle 12 dal martedì al giovedì.

Letto 250 volte Ultima modifica il Sabato, 28 Marzo 2020 07:01

Articoli correlati (da tag)