Giovedì, 26 Marzo 2020

Tempi di Covid-19: servono 70 baby sitter (bonus di 600 euro dallo Stato)

Le misure adottate dal Consiglio dei Ministri lo scorso 16 marzo per agevolare i lavoratori con figli fino a 12 anni, in una situazione segnata pesantemente dalla diffusione del coronavirus, prevedono la possibilità di usufruire di un voucher di 600 euro per pagare una baby sitter. Ciò perché la chiusura delle scuole ha creato non pochi problemi a quei genitori che non possono restare a casa.
La ricerca delle baby sitter è quindi aumentata in tutta Italia e l’agenzia per il lavoro Adecco ha avviato una selezione per trovarle e metterle così a disposizione di chi ne ha bisogno. Ne servono subito una settantina.
Questi i requisiti: esperienza anche breve nella mansione, sensibilità verso i bambini sotto ogni aspetto (ludico, educativo e ricreativo), capacità nella preparazione dei pasti, pazienza, creatività, empatia.
Contratto a tempo determinato con regolare inquadramento, orario full time e part time. Curriculum, con l’indicazione del ruolo e del codice 0262-2751, all’e-mail: roma.ostiense@adecco.it. Per informazioni tel. 06.5717821.
Sempre per i problemi creati da Covid-19 c’è bisogno di 10 operatori socio-sanitari con qualifica professionale, esperienza, autonomia operativa, disponibilità ai turni anche notturni.
Contratto iniziale a tempo determinato. Curriculum, con l’indicazione del ruolo e del codice s0070-799, all’e-mail: pomezia.lamarmora@adecco.it. Per informazioni tel. 06.91604123.

Letto 355 volte Ultima modifica il Giovedì, 26 Marzo 2020 12:50

Articoli correlati (da tag)