Stampa questa pagina
Giovedì, 26 Marzo 2020

30 nei laboratori anti-coronavirus Irmb: amministrativi e tecnici a Pomezia

Di Irbm si è parlato molto in queste settimane segnate dalla diffusione del coronavirus perché l’azienda farmaceutica con sede a Pomezia, e che da anni collabora con lo Jenner Institute dell’università di Oxford, ha allo studio un vaccino contro il Covid-19.
“Da qui all’estate – ha detto il managing director, Matteo Liguori – contiamo di produrne 1.000 dosi che poi dovranno seguire gli iter necessari”. Per la produzione del vaccino standard ci vorranno al massimo 18 mesi. Il progetto punta a inserire nell’organismo umano, che al momento non ha difese, il dna del coronavirus attraverso un adenovirus, ovvero un vettore che permette al sistema immunitario di attivarsi per produrre gli anticorpi necessari contro il contagio. A capo dell’equipe c’è una donna, la dottoressa Stefania Di Marco.
La società ha in corso la selezione di una trentina di figure. Questo l’elenco: assistente amministrativo (diploma o laurea, esperienza), assistente servizi del sito (laurea specialistica, esperienza di almeno 2 anni, autonomia operativa), capo progetto scientifico (laurea in chimica o biologia, esperienza, formazione in diritto brevettuale, conoscenza delle piattaforme specifiche), direttore unità di neuroscience (laurea specialistica, esperienza di 13-15 anni), research associate (diploma o laurea, esperienza di 4 anni), responsabile sviluppo costa occidentale degli Stati Uniti (laurea in biologia, chimica o farmacologia, esperienza di 5 anni nel commerciale/vendita, residenza negli Usa), specialista in applicazioni scientifiche informatiche (laurea in informatica, ingegneria o disciplina correlata, esperienza di 3-5 anni), specialista in servizi di attrezzature scientifiche (diploma tecnico scientifico o laurea in ingegneria, fisica, chimica o biologia, esperienza di 3 anni nella manutenzione e riparazione apparecchiature da laboratorio), specialista operazioni commerciali (diploma tecnico scientifico, esperienza).
Servono anche: addetto controllo qualità, associato alla produzione, facility manager, ricercatori, principal research investigator, specialista acquisti.
Requisiti comuni: buone capacità comunicative e relazionali, conoscenza dell’inglese.
Lo stabilimento si trova sulla via Pontina al km. 30,600. Gran parte dei contratti sono a tempo indeterminato. Curriculum dal sito: https://www.irbm.com/careers.

Letto 246 volte Ultima modifica il Giovedì, 26 Marzo 2020 07:01

Articoli correlati (da tag)