Domenica, 06 Ottobre 2019

Addetti stampaggio, buyer e manutentori: molti posti nel packaging

Quando si ascolta qualcuno parlare di packaging forse nemmeno si sa a che cosa ci si sta riferendo. O, magari, si pensa a qualcosa che ha a che fare con l’incarto di un prodotto, come quando si va a fare acquisti e il negoziante prepara il pacchetto da portare via.
In effetti packaging significa imballaggio ma nell’industria moderna indica un processo senza il quale le aziende non potrebbero andare avanti. L’azienda leader italiana si chiama Lumson, impiega 500 dipendenti e spera di raggiungere quest’anno un fatturato di 200 milioni di euro.
Tanto più che nella cosmetica, nel make-up e nel farmaceutico il confezionamento dei prodotti è decisivo. Nella sola Lombardia vi lavorano 35.000 persone per un fatturato di 11 miliardi di euro. Per saperne di più, ecco quanto ha detto recentemente Matteo Moretti che di Lumson è il presidente: “Grazie a speciali pompe, abbiamo creato flaconi senza aria al proprio interno così non solo il prodotto non viene a contatto con l’aria ma nemmeno viene sprecato. Quando finisce non ne restano che minime tracce”.
Per la sede di Capergnanica, in provincia di Crema, l’azienda seleziona: addetti controllo qualità, addetti officina stampi, buyer, manutentori elettromeccanici, operatori stampaggio materie plastiche, progettisti, responsabili hse e rspp. Tutti con buona esperienza nella mansione.
Contratto a tempo indeterminato. Curriculum dal sito: http://www.lumson.com/it/lavora-con-noi/lavoro-posizioni-aperte.

Letto 187 volte Ultima modifica il Domenica, 06 Ottobre 2019 06:35

Articoli correlati (da tag)