Mercoledì, 12 Giugno 2019

Dove.it, la prima agenzia immobiliare online cerca 60 figure professionali

Dove.it, la prima agenzia immobiliare italiana esclusivamente online che ha introdotto realtà virtuale e intelligenza artificiale e la formula zero commissioni per il venditore, sta dando vita ad una squadra di “agenti immobiliari 4.0”: consulenti che - supportati da nuovi strumenti - rappresentano un’innovazione rilevante per il settore. Il team di Dove.it è quindi in espansione: sono oltre  60 le posizioni aperte - dal software engineer al consulente immobiliare 4.0 - tra Roma, Bologna, Torino, Genova e Milano.

“Con Dove.it vogliamo digitalizzare il vecchio modello di agenzia immobiliare classica di strada: i nostri professionisti utilizzano la tecnologia per migliorare ogni giorno da una parte l’esperienza del cliente, dall’altra il proprio lavoro, velocizzando tutti i processi”, spiega Paolo Facchetti, co-founder e amministratore delegato di Dove.it.

“I nostri consulenti non hanno bisogno di ricercare porta a porta notizie di vendita, operazione che non genera valore e che impiega molto tempo: questo processo viene infatti gestito centralmente dal team di Dove.it. In questo modo, i consulenti possono dedicarsi alla relazione con i clienti e seguirli in maniera efficiente, aumentando il livello di soddisfazione e il valore aggiunto percepito” spiega Facchetti. “I nostri consulenti si mettono in gioco e lavorano in un ambiente giovane, dinamico, stimolante ed in continuo cambiamento. Utilizzano strumenti unici per gestire il loro tempo e le loro vendite grazie al team di programmatori interno che si occupa dello sviluppo del sito, dei software e dei prodotti tecnologici”.

Il candidato ideale come consulente immobiliare 4.0? “Giovane, entusiasta, competente, professionale e trasparente. Con un’esperienza minima di almeno 6 mesi in un’agenzia immobiliare, possibilmente laureato ma soprattutto con una grande voglia di mettersi in gioco in una nuova realtà in continua crescita”. Per invio candidature clicca qui.

 

Letto 470 volte