Venerdì, 12 Aprile 2019

Ministero Istruzione: subito 17.000 posti, poi concorso per altri 48.536

Il Ministro dell'istruzione, dell'Università e della Ricerca, Marco Bussetti, ha incontrato (lo scorso 8 aprile) al Ministero le Organizzazioni Sindacali rappresentative del comparto Istruzione e Ricerca. Aprendo l'incontro il Ministro è subito intervenuto sul tema del precariato nella scuola, annunciando di aver firmato gli atti preparatori per il bando del nuovo concorso ordinario per la primaria e dell'infanzia, per un totale di 16.959 posti.

Il Ministro ha anche annunciato di aver chiesto al Ministero dell'Economia l'autorizzazione a bandire un nuovo concorso per la scuola secondaria, per un totale di 48.536 posti, di cui 8.491 sul sostegno. Al centro dell'incontro anche il futuro rinnovo contrattuale.

"C'è la volontà di procedere con il nuovo contratto di comparto - ha assicurato il Ministro -. Così come vogliamo aprire una nuova stagione concorsuale che possa portare energie nuove nella scuola italiana, con un piano pluriennale di assunzioni che consenta a chi vuole intraprendere la carriera di docente di andare in cattedra e ai precari di essere finalmente assunti". Il Ministro ha assicurato che particolare attenzione sarà data anche al personale ATA, oltre che a ridare energie e risorse agli uffici centrali e periferici del MIUR.

Scarica ora la nuova App di LAVORO FACILE. Per scoprire come clicca qui.

Letto 864 volte Ultima modifica il Venerdì, 12 Aprile 2019 15:50

Articoli correlati (da tag)