Venerdì, 23 Febbraio 2024

Poste Italiane, 5.000 assunzioni: magazzinieri, neolaureati, operatori di sportello, portalettere

Dopo un breve periodo di pausa, Poste Italiane ha ripreso la ricerca di personale che di solito, in vista della primavera, attraversa un periodo particolarmente intenso. Del resto, l’anno in corso sarà ricco di opportunità in quanto le assunzioni dovrebbero riguardare 5.000 figure professionali (quante ne sono state inserite nel 2023) perché l’azienda ha deciso di ampliare in maniera significativa la sua tradizionale area di riferimento – che è quella dei recapiti e della riscossione dei conti correnti – per puntare sui comparti delle assicurazioni, dell’energia e della finanza.
Al momento c’è bisogno di portalettere con diploma, laurea e patente (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta e Veneto), di neolaureati nelle discipline economiche, ingegneristiche, matematiche o scientifiche da utilizzare nell’ambito dei servizi e prodotti Postepay (Roma), di operatori allo sportello appartenenti alle categorie protette (tutta Italia), di magazzinieri con diploma e di logistic solution provider con laurea in economia o ingegneria per i centri di smistamento Sda Express Courier (società del Gruppo) presenti nelle regioni del Centro-Nord.
In base al ruolo i termini per partecipare alle selezioni sono 29 febbraio, 31 marzo e 30 giugno.
Per maggiori dettagli su tutte le posizioni aperte e invio candidature clicca qui.

Letto 1164 volte Ultima modifica il Venerdì, 23 Febbraio 2024 19:55

Articoli correlati (da tag)